Il Caffè

di Angelica Ianesi, a cura di Clara Stella

Conservato manoscritto in un codice del Fondo Principale della Biblioteca Joppi di Udine, il Caffè trasporta il lettore nel fervido clima intellettuale del tardo Settecento, acceso dalla lotta tra la novità dell’Illuminismo e il vecchio pensiero conservatore. Sollevando uno scudo in difesa di quest’ultimo, l’autrice imbastisce un’aspra requisitoria contro uno dei miti più celebri della cultura arrivata da oltralpe e, in filigrana, contro le derive di quel movimento rinnovatore. L’invenzione del caffè viene così interpretata come parte di un progetto di corruzione del genere umano orchestrato da Plutone e volto a indebolire lo spirito delle genti moderne, corrompendo la morale e incentivando il vizio. L’eziologia fantastica si allaccia, lungo i tre canti del poema, alla satira del mondo moderno per dipingere un affresco vivido e dai toni danteschi.

B#S Edizioni, Gradisca d’Isonzo, 2023
ISBN 9788885738249
p. 112
prezzo consigliato €15,00