From the Front Zibaldone della Grande Guerra

a cura di Tancredi Artico

Ho detto al mio giannizzero di conservare il piastrino austriaco. Non potrebbe mio figlio cercare un giorno tra le carte ch’io gli avrò lasciate, e fermarsi su quel nome di nemico, con curiosità e, sentendosi mosso dal desiderio di paesi lontani, correre quando che sia a cercare il villaggio ungherese, dove i figli dell’honwed ricordano ancora a tavola, dopo tanti anni, il padre caduto sul Carso?

Vista a un secolo di distanza, la Grande Guerra somiglia a un impressionante teatro: scena di cruda e disumana battaglia, ma anche palcoscenico delle emozioni, e primo grande momento di presa di coscienza collettivo di un Io moderno finalmente a confronto con il farsi della Storia. Il presente volume, offrendo excerpta o interi testi diaristici-memorialistici ritenuti significativi e corredati da sapide introduzioni critiche, intende scavare nel vissuto dei singoli uomini, riportandone alla luce emozioni e pensieri, e mettendoli a fronte di una manualistica che, troppo spesso, dimentica il portato umano dell’evento storico. Vengono così raccolti e introdotti testi provenienti da ben dieci paesi diversi (Australia, Canada, Turchia, Catalogna, Italia, Stati Uniti, Inghilterra, Ungheria, Germania e Belgio), nel tentativo di comporre un attualissimo e poliedrico zibaldone.

Aracne, Roma, 2017
273 p., brossura
ISBN 9788854895782
prezzo consigliato €24,00

acquista su libreriauniversitaria.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi