B#S edizioni

B#S Edizioni nasce come strumento ufficiale per sviluppare e approfondire le linee di ricerca letteraria inerenti ai lasciti delle guerre antiche (l’epica della tradizione), di quelle moderne (epica contemporanea) e l’arte visiva deputata a rappresentarli.

Costruita in tre collane, la nuova casa editrice mira a proporre un’editoria scientifica di qualità, che valorizzi il prodotto in tutte le fasi, dalla creazione alla diffusione.

 

Collane

 

Il Giardino di Armida

Nella trattatistica rinascimentale e barocca il poema veniva spesso definito attraverso l’immagine del palazzo, una metafora volta a sottolinearne lo splendore e la complessità: su questo cardine, con il doppio obiettivo di ridare luce a questo ricchissimo patrimonio e di offrirne una versione comprensibile al pubblico di oggi, nasce la collana Il palazzo di Armida, che seleziona testi di pregio della tradizione del Cinque e Seicento e li ripropone al lettore odierno, in versione integrale e scientificamente curati, con l’ausilio di specifici apparati (introduzione, commento, sinossi e tavole) per facilitare la comprensione.

La collana accoglie sia testi d’epoca (poemi editi e inediti, opere di teoria letteraria), sia panoramiche critiche moderne, lavorando sul doppio versante dell’edizione dei testi e della ricezione contemporanea.

Il fine complessivo dell’opera di edizione è preservare il patrimonio del poema in ottave, in seno a un progetto complessivo che ambisce al riconoscimento del genere come patrimonio Unesco. Grazie a lavori di curatela scientificamente rilevanti, il piano editoriale ne prevede il rilancio nei bacini della critica accademica e della lettura scolastica, nonché quello più impegnativo della diffusione capillare, in nome di una rilevanza assoluta del genere letterario, veicolo di importanti messaggi sociali e umani.

 

Memorabilia – Cataloghi di mostre

«Degne di memoria» ma, per loro stessa costituzione, volatili ed effimere sono le mostre e gli allestimenti museali: a fronte di questo nasce la collana Memorabilia, il cui fine è riproporre in volumi illustrati i percorsi più significativi all’interno del panorama artistico contemporaneo.

Nelle due dimensioni del libro stampato si perdono molte delle possibilità di fruizione dell’opera concreta: l’obiettivo della collana è, pertanto, lavorare specificamente sulla veste grafica del volume per restituire parte di quella ricchezza che si perde, e, al contempo, offrire una nuova prospettiva sull’opera che ne esalti nuove possibilità di consumo e ricezione. Le didascalie e gli scoliacompleteranno l’offerta, conferendo una dimensione critica di assoluto rilievo.

Verranno prediletti lavori di forte impatto su tematiche e soggetti coerenti con quelle della rassegna B#Side War (importanza della memoria, tolleranza, rispetto della diversità, guerre novecentesche, cultura rinascimentale e barocca, arte contemporanea).

 

Ævum – Ieri e oggi

Collana storica, Ævum raccoglie testimonianze internazionali di conflitti dal Novecento fino al presente. Dalla Prima guerra mondiale, madre di tutte le guerre – e di molte scritture – moderne, la riflessione generale sull’evento bellico muta, all’insegna di una storia dell’uomo e non più della politica: Ævum si propone di assecondare questa virata proponendo al lettore testimonianze dirette di fatti storici nell’intento di attirare l’attenzione su fenomeni poco noti perché schiacciati in un cono d’ombra dalla storiografia e dai mass media.

Attraverso curatele di alta qualità scientifica, la collana mira ad aprire nuove costole per la ricerca storica incoraggiando nuovi approcci e l’indagine su fenomeni meno conosciuti, ma anche proporre sul mercato panoramiche già complete grazie a volumi di saggistica.

 

Progetti editoriali precedenti

In concomitanza con il festival B#S, hanno trovato pubblicazione ricerche ed edizioni critico-letterarie, quali:

  • Essere Corpo. La prima guerra mondiale tra letteratura e storia, 2015 (Lint, Trieste, 2015)
  • APE Project – Archivio del Poema Epico-cavalleresco, database open access di testi della letteratura cavalleresca di Cinque e Seicento www.apeproject.net
  • Davanti a Trieste. Esperienze di un fante sul carso, di Mario Puccini, a cura di Tancredi Artico (Mursia, Mialno, 2016)
  • L’ipertesto multimediale Davanti a Trieste, che può essere consultato liberamente sulla pagina www.iodeposito.org/davantiatrieste/
  • In (war) diaries – Zibaldone della Grande Guerra, volume multilingue progetto di ricerca sui diari di guerra provenienti da diversi fronti e paesi (Aracne, Roma, 2017)
  • Il Conquisto di Granada, di Girolamo Graziani, edizione commentata a cura di Tancredi Artico (Stem Mucchi Editore, Modena, 2017)

 

Contatti

edizioni@iodeposito.org
Vicolo Isola di Mezzo 3/5, 31100, Treviso

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi