VANHEULE NATHALIE

Artisti

Nathalie Vanheule (nata nel 1980 a Ypres) è un artista mulidisciplinare di origine belga.

Ha conseguito un master in Graphic design at Sint-Lucas Ghent, in Belgio, una laurea presso il Sint-Lucas Ghent, Belgium e si è laureata in 3D-design alla the Royal Academy for fine arts in KASK Ghent, in Belgio.

Un elemento significativo della sua autobiografia è la città dove è nata, Ypres, uno dei campi di battaglia più sanguinosi sul fronte Ovest durante la seconda guerra mondiale, dal momento che era utilizzato come fronte Belga. Questa esperienza prematura con la morte e la devastazione ha giocato un ruolo significativo nella scelta tematica nel lavoro di Nathalie Vanheule.

Il lavoro dell’artista spazia dalla performance, ai disegni, alle sculture e alle installazioni video e allo spettatore è dedicato un posto nel cuore delle forze, delle riflessioni e delle emozioni scaturite dall’opera.

L’artista Belga forza i confini tra ciò che è proibito, il reale, l’interiorità e l’immaginazione. Il suo lavoro è stato presentato con successo all’interno di istituzioni internazionali tra cui il The Texture Museum di Kortrijk (2015),al MHKA Museum for Contemporary Art Antwerp (2015) il Broelmuseum Kortrijk (2015, 2014,2008), Palais de Tokyo a Parigi (Book presentation, 2015), al Flanders Fields Museum (2015), il MSK National Museum for Fine Arts di Ghent (2004), il Museo D’hondt a Daenens (2010), lo SMAK MUSEUM FOR CONTEMPARY ART a Ghent (2004), il Gerrit Rietveld Institution ad Amsterdam ( 2003), il Fashionclash a Maastricht (2010), il Consulato Belga a Shanghai (2009), il Pulse show presso New York (2007), il Am Flütgraben a Berlin (2012) e molti altri.

Ha preso parte a B#Side War Festival Vol II (l’edizione 2015/2016): Nel 2016, infatti la realizzato la perdormance THE STARTING POINT con Astrid Haerens presso Molino Stucky a Venice, ha partecipato a Lands of Memory al Museo della Battaglia diVittorio Veneto (IT); e tenuto la performance Vanitas/ticket to paradise in collaborazione con l’artista Joshua Cesa alla Galleria Bombi in Gorizia (IT).

Attualmente vive e lavora a Kortrijk.

 

Nathalie Vanheule working in her studioNathalie Vanheule working in her studio
The Color of Water and TearsThe Color of Water and Tears, solo video installation at the Texture Museum, in Kortrijk, 2015
En FlammeEn Flamme installation
Vanitas-Ticket to ParadiseVanitas - Ticket to Paradise, Galleria Bombi, Gorizia, 2016
Performance at Palazzo StuckyPerformance at Palazzo Stucky, Venice, 2016
En Flamme installationEn Flamme installation
En Flamme, installation, Vilvoorde/Brussels, 2016En Flamme, installation, Vilvoorde/Brussels, 2016
Burning Eyes video stillBurning Eyes video still, 2015
Manca Bajec Venezia 2

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi