TIKHONOVA NATALIA

Artisti

Natalia Tikhonova (nata a Gorky, Russia nel 1986) proviene da una famiglia di scienziati e per questo motivo ha ricevuto la sua prima educazione nel campo della fisica teorica. Per un po’ di tempo ha lavorato in qualità di Ingegnere delle Telecomunicazioni, vivendo negli Stati Uniti ed in Brasile. Nel 2011 si trasferisce a San Pietroburgo, ove ha iniziato ad addentrarsi nelle pratiche artistiche. Diplomatasi alla Scuola dei Giovani Artisti, un programa congiunto della Fondazione St Petersburg PRO ARTE  e la North-Western Branch of NCCA, successivamente frequenta il St. Petersburg Art College seguendo il corso di Pitura Tradizionale.

Come giovane artista, Natalia spesso lavora con diversi media, andando alla ricerca di nuovi significati e linguaggi, ma principalmente si occupa di videol, installazioni e dipinti per progetti sociali. Ella è interessata She is interested in the detestabilità dell’arte, concentrandosi sulla tematica dela memoria, e dul riflesso degli eventi traumatici dei conflitti, solitamente combinando metodi analitici non artistici insieme alla pratica artistica tradizionale.

Ha preso parte a numerose esposizione collettive in Russia ed anche per l’Europa, come nella recente mostra Deep inside  presso la Biennale Internazionale di Mosca per l’Arte Giovane (2016); 900 and another 25,000 days  presso il Kunstverein di Amburgo (2015); Warning!  al multimedia art festival di Lvov, Ucraina (2015), War Museum  presso il MMSI di Mosca (2015), Play,  per il festival di arte pubblica Art Prospect a San Pietroburgo (2014).

Ha partecipato al B#Side War Festival Vol II (edizione 2015-2016) presentando alcune foto del suo progetto No words | No war  alla mostra What we left behind in Russia.

photo from the series of the project No words|no warphoto from the series of the project No words|no war
photo from the series of the project No words|no warphoto from the series of the project No words|no war
Million
Diary of Lugansk, 2014Diary of Lugansk, 2014
The decay time of metastable states.The decay time of metastable states
Manca Bajec Venezia 2

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi