RAY MAN

Artisti

Man Ray nato sotto il nome di Emmanuel Radnitzky, a Philadelphia nel 1890, è stato un artista americano appartenente alla corrente del Dadaismo, un surrealista – considerato il pioniere della fotografia surrealista, è stato anche un pittore, un object artist e film maker.

I genitor di Man Ray erano degli immigrati ebrei originari dalla Russia e 1911 si sono trvati costretti a cambiare il loro cognome da Radnitzky a Ray in seguito alle discriminazioni etniche ed anti-semite dell’epoca.

Man Ray è stato cresciuto a New York e dopo essersi diplomato al liceo ha iniziat la sua carriera da artista, incontrando molte delle più importanti figure del tempo ed imparando i rudimenti della fotografia dall’art dealer e fotografo, Alfred Stieglitz, per poi iniziare a sperimentare in proprio.

Mentre viveva a New York City con il suo amico Marcel Duchamp, ha format il filone americana del movimento Dada, e questa sua amicizia con Duchamp – durata 55 anni – ha fortemente influenzato il suo lavoro, coniugando anche gli sforzi creativi di entrambi.

Nel 1921 Ray si trasferisce a Parigi dove inzia a lavorare con diversi media, includendo la scultura, la pittura, i film, ma in particolare si trovò a rivoluzionare la’arte della fotografia  inventando una nuova tecnica e creando i suoi celebri Rayogrammes.  Con Jean Arp, Max Ernst, André Masson, Joan Miró, e Pablo Picasso, nel 1925 Man Ray venne rappresentato nella prima mostra surrealista presso la Galleria Pierre di Paris.

Man Ray ha anche diretto un numero influente di brevi film avant-garde, come Le Retour à la Raison  (1923); Emak-Bakia  (1926); L’Étoile de Mer  (1928) e Les Mystéres du Château du Dé  (1929).

Anche se si trovava profondamente coinvolto ed immerso nella vita artistica della Francia, la Seconda Guerra Mondiale ha spinto Man Ray a lasciare Parigi, trasferendosi a Hollywood. Hollywood, dove molti artisti, musicisti e scrittori misero le nuove radici da espatriati.

Nei suoi ultimi anni Ray ha continuato a produrre opere di alto livello, esponendo a Londra, New York, Parigi ed altre celebri città, prima che occorresse la sua morte a Parigi nel 1976. I suoi lavori possono essere trovati in un gran numero di musei di tutto il pianeta.

Man Ray 5Cadeaux
Man Ray 1Le violon d'Ingres, 1924
Man Ray 4manifesto di Le retour à la raison
Man Ray 2Untitled Rayograph, 1922
Man Ray 3L’Enigme d’Isidore Ducasse, 1920
in uscita

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi