GRIFFIN SYLVIA

Artisti

Sylvia Griffin, nata in Australia, è un’artista multidisciplinare. Nei primi anni della sua carriera si è dedicata alla pittura, recentemente, invece, ha dimostrato un notevole interesse per la produzione di sculture, video, fotografie ed installazioni. Le sue opere sono state esposte presso numerose mostre individuali e collettive, tra le quali si ricorda VAC Gallery, La Trobe University Visual Arts Centre e Dominik Mersch Gallery. Nel 2013, l’artista è stata insignita del primo premio del “ 2013 Wiloughby Sculpture Prize.”
Attualmente vive e lavora a Sidney, Australia.

L’opera artistica di Sylvia Griffin si pone come obbiettivo l’indagine della relazione che sussiste tra arte contemporanea e storia, memoria e trauma (collettivo e individuale) che deriva dall’Olocausto, e come questo tragico evento sia stato percepito, in primis, dalla famiglia dell’artista e successivamente anche dalla comunità. Il fine ultimo è quello di dare una forma, una sostanzialità a ciò che per natura non ha concretezza, a quel portato che talvolta risulta inesplicabile tramite la parola.

Il lavoro di Griffin si serve di una grande diversità di materiale allo scopo di identificare continuamente nuove forme espressive che possano sopperire le carenze e porsi in alternativa al tradizionale trattamento della memoria. Talvolta, il materiale impiegato è quello classicamente adibito alla cultura della memoria (marmo, pietra, bronzo), ma l’utilizzo che ne viene fatto è del tutto innovativo.

no, no, no"No, no, no", by Sylvia Griffin
Unspoken | Sylvia Griffin | Artist, Sydney Australia"Unspoken", by Sylvia Griffin
Absent-Presence5-728x1024"Absent Presence" by Sylvia Griffin
DSC03663

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi